foto homapage
Rizzardo e Loredana Rizzardi.
Foto: Fredi Marcarini, 1992
Nel dicembre del 1997, abbiamo scritto la parola "fine" al nostro lavoro.
Questo sito è la testimonianza del percorso svolto in trentasei anni di attività. Diciamo così anche grazie agli artisti, ai poeti, collaboratori, collezionisti, bibliofili e agli amici tutti che con la loro opera e la loro stima ci hanno incoraggiato e sostenuto e hanno reso possibile il nostro bellissimo non facile lavoro.
[...]
Un giorno, un ingegnere americano che incontrai a un'esposizione mi disse:
- Voi dite che mettere insieme un libro vi fa ammattire. Cosa dovrei dire io che devo costruire le case di tutto un quartiere?
- Ma è più difficile far nascere un libro che costruire non solo un quartiere, ma intere città come New York, Chicago, Philadelphia!
- !...
- Certo, pensate che bisogna ottenere che tutti, autore, illustratore, fabbricante di carte, preparatore degli inchiostri, stampatore, incisore, editore e che so altro ancora, siano una cosa sola.
E ad ogni libro nuovo bisogna ricominciare; sempre la stessa malgama
da ottenere, la stessa fusione da realizzare. Nelle vostre città invece...
le strade, non sono che righe tracciate con lo spago; le case, nient'altro
che cubetti posati uno sopra l'altro.
Erigere una di quelle città geometriche, o dieci o cinquanta, o cento...
Per la costruzione in serie basta il macchinismo.
- Curioso - fece l'americano - allora per fare uno dei vostri libri ci vuole molto tempo... E quanti ne dovete ancora pubblicare?
Gliene elencai un certo numero.
- Diavolo! Ma allora fate conto di vivere cent'anni?
- Caspita! Sarà proprio necessario.
[...]

Ambroise Vollard
(Ambroise Vollard, Quadri in vetrina. Torino, Giulio Einaudi editore, 1959).

Ambroise Vollard (1865-1939), mercante d'arte francese, editore e scrittore.
Come editore Vollard pubblicò soprattutto libri d'artista, per cui si valse dei più grandi pittori dell'epoca.